SPAZIO DI QUARTIERE

Lo spazio del Maddalena52 è un vero e proprio presidio sociale, culturale e di legalità nel cuore di Via della Maddalena.
Cos’è il Madd@lena52?
Interamente ristrutturato e personalizzato con il lavoro volontario ed il contributo dei soci dell’associazione, si presenta come un luogo accogliente e famigliare. Ci piace immaginarlo come un salotto al piano strada, un luogo nel quale il passante, il curioso, chi pone domande e chi cerca risposte, sia invogliato ad entrare. Ad accoglierlo ci saremo noi, soci A.Ma con una turnazione dei volontari che punterà a tenere aperto lo spazio il maggior numero di ore e giorni possibili.
Potrete sedervi e leggere uno dei nostri libri presenti o scambiarlo con uno dei vostri nell’area riservata al bookcrossing, consultare il catalogo online della Biblioteca Berio e prenotare i vostri libri in prestito che ritirerete direttamente al Maddalena52, tesserarvi alle civiche biblioteche, chiacchierare con noi o navigare in internet con il nostro collegamento wifi e se vi farà piacere vi offriremo un tè caldo ed almeno un sorriso!
Dal mese di settembre lo spazio sarà anche disponibile per altre Associazioni che abbiano piacere di utilizzare il Maddalena52 per le proprie attività. Una delle tappe dell’accoglienza, della condivisione e della socialità in quartiere passa dal Maddalena52 …
Vi aspettiamo!!!

BIBLIOTECA DI QUARTIERE

È una biblioteca di quartiere e molto altro…

Libri al 52r

Al 52r di via della maddalena trovi libri in prestito, da scambiare e in consultazione.

Tessera valida per la Biblioteca Berio e De Amicis

Puoi fare una tessera valida per la Biblioteca Berio e De Amicis e le altre biblioteche civiche genovesi e prendere in prestito alcuni libri.

Andersen

Puoi trovare Andersen, il mensile di letteratura e illustrazione per il mondo dell’infanzia, insieme ad una sezione di libri illustrati e narrativa per ragazzi scelti dalla redazione della rivista Andersen e messi a disposizione del quartiere.

Ciclo Biblioteca

Con la ciclo biblioteca percorriamo le strade del quartiere per raggiungere piazze e vicoli, incentivare lo scambio e la diffusione di libri, organizzare letture in strada.

SICHIAMAPIETRO.NET

Perchè un portale per condividere gli oggetti

Si Chiama Pietro è il portale per chi vuole condividere uno stile di vita risparmioso e attento a consumi intelligenti. Se un oggetto mi serve solo qualche volta, perché comprarlo se c’è il mio vicino di casa che me lo può prestare? E magari quando lo vado a trovare mi offre anche il caffè!

Come funziona?

Se abiti nella zona indicata nella mappa a fianco entrare nella Comunità di Si Chiama Pietro è facile, basta mettersi in gioco proponendo almeno un oggetto da condividere. Appena sarai dei nostri potrai verificare se qualche tuo vicino ha qualcosa che ti serve ed aggiungere altri oggetti da prestare nel tuo profilo.

Dove siamo

Per iscriversi a Si Chiama Pietro devi abitare nell’area del Centro Storico indicata nella mappa del nostro sito.

Se vuoi prendere a prestito gli oggetti devi condividere i tuoi, entra nella community

ROLLART

Il progetto RollArt Maddalena è ideato dall’associazione A.Ma – Abitanti della Maddalena, in collaborazione con l’Accademia di Brera e patrocinato e cofinanziato dal Municipio Centro Est del Comune di Genova e dalla Compagnia di San Paolo.

RollArt promuove la realizzazione di cinque opere site specific, attraverso una residenza d’artista per cinque studenti dell’Accademia di Belle Arti di Brera, nel Sestiere della Maddalena. L’esperienza intende contribuire alla valorizzazione dei Palazzi dei Rolli presenti nel quartiere, con l’installazione delle opere negli atri prescelti.

Le opere, non impattanti nel contesto storico-artistico dei Palazzi che le ospiteranno, saranno pensate dai giovani artisti Elisa La Loggia, Martina Cioffi, Marco Fiorenza, Andrea Panzera e Mattia Magnano, in collaborazione con gli abitanti del quartiere e con i condomini dei Palazzi.

BIKEREVOLUTION

Perché non provvedere a cambiare il modo di pensare e di agire per migliorare il nostro quartiere e la città? Partiamo dalle nostre e vostre esigenze e dai nostri sogni per poi arrivare a coinvolgere sempre più persone. Non dover più portare la bici a spalla in casa; “dare una casa” al tuo gioiello a due ruote, senza spendere una fortuna…Finalmente è possibile e senza bacchetta magica! BIKERevolutiON è un progetto che punta alla mobilità sostenibile alla Maddalena. E mentre raccogliamo le esigenze di mobilità a due ruote, stiamo contattando i proprietari dei bassi per trasformarli in ricoveri per le bici. Se sei interessato, inviaci una mail. E se hai delle idee di mobilità, non lasciarle nella tua testa, condividile con noi. Siamo partiti dalle esigenze di noi abitanti, dai nostri sogni, fiduciosi di coinvolgere sempre più persone. Grazie per il tuo contributo!
Se vuoi essere informato sul progetto, scrivi a:
STAFF DEL PROGETTO: bikerevolution.genova@gmail.com
ASSOCIAZIONE ABITANTI MADDALENA: info@amaddalena.org
Y.E.A.S.T.: yeast.genova.@gmail.com FB:yeast.genova

Ports et Identité – Porti

Venerdì 18 settembre ore 9.30

Ciao a tutti, venerdì 18 c.m. verrà inaugurato il PERCORSO VERDE del Progetto Porti. Nei prossimi giorni verranno posizionate delle piastrelle in ceramica vicino ad ogni realtà sociale/culturale presente nel Sestiere, all’interno delle quali, attraverso un QRcode, verranno descritti i diversi progetti in corso. Alla mattina ci sarà un Convegno presso la Biblioteca Berio e nel pomeriggio il giro turistico d’inaugurazione e diversi laboratori organizzati principalmente dai vincitori dei locali del Progetto Porti. Ultimo ma non ultimo: ci sarà una “sorpresa verde” per tutti noi…venite a scoprirla! Marta Semino | Ass. A.ma

Info:
legalitaediritti@comune.genova.it

MobilitiAMaCIv

Il 21 settembre 2013 portiamo alla Maddalena la Settimana europea della mobilità sostenibile con una serie di iniziative. Per le strade e piazze del nostro sestiere ci saranno seminari e laboratori, pedalate e giochi per bambini. Si svolgerà anche la prima Mangiacorta della storia! Un appuntamento festoso per stare insieme, vivere, riscoprire i nostri carruggi degustando i prodotti dei nostri sani commercianti del Civ, che ogni giorno resistono (contro la crisi, contro l’illegalità, contro il degrado). La prima partenza è prevista intorno a mezzogiorno!
Per maggiori informazioni

mangiacorta2013@gmail.com